Il tuo PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato? Se sei turbato da un problema così fastidioso, sei nel posto giusto, perché questo articolo spiega il modo migliore per correggere l'errore della schermata blu della morte. Indipendentemente dal fatto che il tuo PC possa avviarsi in modalità provvisoria o meno, riceverai un bel suggerimento.

A volte quando si avvia Windows 10, viene visualizzata una schermata blu che indica che il PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato . Se si tenta di riavviare di nuovo, la stessa schermata. Questo problema è chiamato BSOD (errore di schermata blu della morte) come mostrato di seguito:

il tuo PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato

Il messaggio di errore completo può essere:

"Il PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato. Stiamo solo raccogliendo alcune informazioni sugli errori e poi riavvieremo per te."

O

"Il tuo PC ha riscontrato un problema che non poteva gestire e ora deve essere riavviato. È possibile cercare l'errore online."

Insieme al messaggio c'è il codice di arresto specifico che può essere:

Se non hai idea di cosa fare quando il tuo PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato congelato, non preoccuparti, perché potresti ottenere qualche indizio dopo aver letto questo articolo.

Cosa ha causato BSOD?

Ad essere onesti, è difficile dire il motivo specifico che porta l'errore della schermata blu della morte. Di solito, il tuo PC ha riscontrato un problema Windows 10 è causato da un problema hardware o un problema di driver hardware. E quando Windows incontra un "errore irreversibile", Windows continua a bloccarsi e si ottiene una schermata blu.

Ma a volte, il tuo PC si è imbattuto in un ciclo di problemi può essere causato da quanto segue:

  • File di sistema danneggiato.
  • Un file del Registro di sistema viene eliminato dalla cartella System32.
  • Problema di surriscaldamento.
  • La RAM viene eseguita a una percentuale superiore a quella accettata dal sistema operativo.
  • Attacco di virus.
  • Spegnimento forzato.

È divertente che Windows ti punti a riavviare, ma continui a ricevere la stessa schermata blu dopo averlo fatto. Seriamente, l'errore BSOD può portarti alla perdita di dati. Quindi, è urgente recuperare i dati persi e trovare un modo per correggere questo errore della schermata blu della morte.

Caso A: il PC può avviarsi in modalità provvisoria

Se il tuo computer può ancora avviarsi in modalità provvisoria, hai diversi modi per risolvere il tuo PC in cui si è verificato un problema e deve essere riavviato bloccato. Si prega di leggere attentamente le soluzioni per l'errore della schermata blu e quindi raccogliere quelli che ritieni affidabili. E speriamo che tu non vada mai all'ultimo.

come accedere alla modalità provvisoria quando Windows 10 non può essere avviato? In breve, è necessario l'aiuto dell'unità di ripristino di Windows o del disco di installazione di Windows. Per ottenere le istruzioni dettagliate, leggi 7 modi per avviare in modalità provvisoria in Windows 10.

Correzione 1. Aggiorna i driver

Il driver difettoso può anche portare l'errore "il tuo PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato". Assicurati che tutti i driver di dispositivo siano aggiornati. Per fare ciò, hai bisogno di strumenti di aggiornamento driver professionali per aiutarti in modalità provvisoria.

Correzione 2. Disinstallare le applicazioni installate di recente

L'alta RAM può essere causata da un'applicazione installata di recente, portando ulteriormente all'errore della schermata blu della morte. A questo punto, ricorda quali programmi hai installato di recente e quindi il tuo PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato.

Quando sei in modalità provvisoria di Windows 10, vai a Programmi e funzionalità nel menu Start. Quindi controllare e disinstallare i programmi installati di recente.

Durante la disinstallazione di un'applicazione in modalità provvisoria di Windows, è probabile che venga visualizzato un messaggio di errore che dice "Impossibile eseguire il servizio Windows Installer accesso." In questo momento, devi solo fare quanto segue:

  1. Esegui CMD come amministratore
  2. Digitare REG ADD "HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\SafeBoot\Minimal\MSIServer" /VE /T REG_SZ /F /D "Service" e premere Invio.
  3. Digitare net start msiserver.
  4. Provare a disinstallare nuovamente il programma.

Correzione 3. Modificare l'impostazione Dump della memoria

In questo modo è molto utile soprattutto quando il BSOD mostra "il tuo PC ha riscontrato un problema e deve riavviare la gestione della memoria":

Passo 1. In Modalità provvisoria, fare clic con il pulsante destro del mouse su Questo PC sul desktop e selezionare l'opzione Proprietà.

Passo 2. Seleziona Impostazioni di sistema avanzate a sinistra della scheda Sistema.

Passo 3. lla scheda Avanzate nella parte superiore della finestra Proprietà. Quindi, nella colonna Avvio e ripristino, fare clic su Impostazioni.

modificare le impostazioni di avvio e ripristino

Passo 4. Nell'argomento Errore di sistema deselezionare Riavvio automatico; in Scrivi informazioni di debug, fare clic sul menu a discesa e selezionare l'opzione Completa dump della memoria.

scegli Completa dump della memoria

Passo 5. Fare clic sul pulsante OK e consentire il riavvio.

Passo 6. Controlla se hai ancora l'errore "il tuo PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato".

Correzione 4. Esegui Controllo file di sistema

Passo 1. In modalità provvisoria di Windows 10, esegui il prompt dei comandi come amministratore.

Passo 2. re sfc /scannow e premi il tasto Invio. Lascia che il controllo file di sistema finisca, quindi riavvia il PC e verifica se viene visualizzata la schermata blu.

sfc /scannow

Anche questo può essere fatto utilizzando un disco di installazione di Windows. Per accedere al prompt dei comandi, seguire il percorso Ripara il computer > Risoluzione dei problemi > Avanzate > Prompt dei comandi.

Articolo correlato: Come sostituire il disco rigido del laptop senza reinstallare Windows?

Correzione 5. Aggiorna Windows

C'è un'alta possibilità che il tuo PC abbia riscontrato un problema e debba essere riavviato bloccato può essere risolto da Windows Update. Ora segui le indicazioni di seguito:

Passo 1. Nella casella di ricerca di Cortana digita aggiorna e scegli Controlla aggiornamenti dalla migliore corrispondenza.

Passo 2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Controlla aggiornamenti e consentire a Windows di verificare la presenza di eventuali aggiornamenti disponibili al momento.

Windows controlla l'aggiornamento

Passo 3. Installa tutti gli aggiornamenti e riavvia il PC.

"Ecco le soluzioni per il tuo PC in cui si è verificato un problema e deve essere riavviato. Twitta questo articolo per aiutare più utenti a uscire dai problemi BSOD."Fai clic qui per twittare

Caso B: Impossibile avviare il PC in modalità provvisoria

Se non riesci a portare il computer in modalità provvisoria, potrebbe essere necessario provare questi suggerimenti per eseguire il pc in cui si è verificato un problema e deve riavviare la correzione di Windows 10:

Correzione 1. Esegui ripristino all'avvio

Windows fornisce uno strumento di ripristino all'avvio per risolvere i problemi di avvio di Windows. Ma avrai bisogno dell'aiuto dell'unità di ripristino di Windows o del disco di installazione di Windows.

Passo 1. Utilizzare l'unità di ripristino di Windows o il disco di installazione di Windows per avviare il PC.

Passo 2. su Ripristina il computer. Quindi scegli Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate - > Ripristino all'avvio.

Passo 3. erà.Windows avvierà il ripristino e quindi riavvierà.

Opzioni avanzate di ripristino di Windows 10

Correzione 2. Eseguire Ripristino configurazione di sistema

Se in precedenza sono stati creati punti di ripristino del sistema, dovrebbe essere possibile riportare il sistema operativo a uno stato precedente quando le applicazioni e i file del Registro di sistema funzionano ancora in buone condizioni .

Passo 1. Inoltre, vai all'ambiente di ripristino di Windows.

Passo 2. Seleziona Risoluzione dei problemi -> Opzioni avanzate -> Ripristino configurazione di sistema.

Passo 3. Scegli un account per continuare (potrebbe essere necessario inserire anche la password).

Passo 4. Fare clic su Avanti per continuare.

ripristinare i file e le impostazioni di sistema

Passo 5. Ora seleziona un punto di ripristino che ripristinerà Windows alla data in cui non stavi ricevendo l'errore della schermata blu e fai clic su Avanti per continuare.

scegli un punto di ripristino

Passo 6. Premere Fine e quindi per ripristinare Windows.

confermare il ripristino del sistema

Riavvia Windows quando lo strumento Ripristino configurazione di sistema ha intrecciato la sua magia. In questo modo il tuo PC si è imbattuto in un problema Windows 10 avrebbe dovuto essere risolto ora. Ma se non è disponibile alcun punto di ripristino, applicare la soluzione successiva.

Correzione 3. Reimpostare o reinstallare Windows

Nel caso in cui il problema persista, ti consigliamo di ripristinare / reinstallare il sistema operativo Windows. Ma prima di iniziare, è necessario recuperare alcuni file chiave salvati nella partizione di sistema poiché il ripristino / reinstallazione del sistema può pulire la partizione di sistema originale.

Migra facilmente a Windows 10 su SSD senza reinstallare il sistema operativo!
Migra facilmente a Windows 10 su SSD senza reinstallare il sistema operativo!

Questo articolo illustra come migrare facilmente Windows 10 su SSD/nuovo disco fisso o clonare Windows 10 su SSD senza reinstallare il sistema operativo.

Leggi di più
 

Poiché il tuo computer non può essere avviato, avrai bisogno dell'aiuto di uno strumento di recupero dati Windows professionale. MiniTool Partition Wizard è una buona scelta, perché non solo aiuta a recuperare i file persi dopo una cancellazione errata, ma è anche in grado di recuperare i file dalla partizione persa / formattata. Inoltre, il suo supporto di avvio serve al recupero dei dati quando il computer non si avvia.

Download gratuito

Guida semplice qui:

Passo 1. Creare un supporto di avvio USB utilizzando la relativa funzione Supporto di avvio (vedere come creare un supporto di avvio qui).

Passo 2. Utilizzare il supporto di avvio USB per avviare il computer che soffre di BSOD (imparare come avviare dal supporto di avvio MiniTool).

Passo 3. Selezionare la partizione di sistema da cui recuperare i file (la lettera dell'unità può essere modificata in modalità di avvio) e scegliere Recupero dati.

utilizzare la funzione Partition Wizard Data Recovery

Passo 4. te. urante il processo, puoi controllare ogni file per vedere se è quello di cui hai bisogno. Se Sì, selezionare la casella di controllo corrispondente.

scansiona la partizione di sistema

Passo 5. Infine, fare clic su Salva per selezionare una posizione sicura (dovrebbe essere diversa dalla partizione di sistema) per i file recuperati.

salvare i file in una posizione sicura

Per i passaggi dettagliati, leggi la nostra guida Come recuperare i dati quando il PC non si avvia.

Una volta completato il recupero dei dati, hai la possibilità di correggere l'errore della schermata blu della morte senza preoccuparti della perdita di dati.

Per ripristinare Windows 10, segui questo percorso: avvia il computer utilizzando il disco di installazione di Windows, quindi seleziona Ripara il computer > Risoluzione dei problemi – > Opzioni avanzate – > Reimposta questo PC

Articolo correlato: Rimuovere rapidamente "Si è verificato un problema durante il ripristino del PC"

Per reinstallare Windows 10, segui la nostra guida qui: Come installare Windows 10 su un nuovo disco rigido (con immagini).

"Ecco le soluzioni per il tuo PC in cui si è verificato un problema e deve essere riavviato. Twitta questo articolo per aiutare più utenti a uscire dai guai."Fai clic qui per twittare

Ora, cosa fare?

Dopo aver risolto il problema del PC e aver dovuto riavviarsi bloccato, è meglio creare un'immagine di sistema di Windows per evitare l'errore di sistema simile nei prossimi giorni. In questo modo è possibile ripristinare rapidamente il computer a uno stato precedente invece di spendere così tanto tempo nella ricerca di soluzioni per ripristinare il computer.

Crediamo che MiniTool ShadowMaker sia un buon assistente per te in questo caso. In poche parole, MiniTool ShadowMaker è un software di backup di Windows che è in grado di eseguire il backup del sistema operativo Windows, del disco e delle partizioni e dei file nominati da posizioni diverse. Inoltre, offre opzioni di backup automatico per risparmiare denaro. Con una configurazione una tantum, il computer ottiene una protezione del sistema a vita.

Per eseguire il backup del sistema operativo utilizzando MiniTool ShadowMaker, è necessario scaricare subito l'edizione di prova gratuita di 30 giorni.

Download gratuito

Semplici istruzioni qui:

Passo 1. su Mantieni versione di prova. Quindi selezionare Questo computer per connettersi.

scegli Computer locale da gestire

Passo 2. la scheda Backup e fai clic sulla scheda Origine e sulla destinazione per scegliere di cosa eseguire il backup e dove salvare i file di backup. Se non si apportano modifiche, MiniTool ShadowMaker è impostato per eseguire il backup del sistema operativo in esecuzione per impostazione predefinita.

scegli cosa eseguire il backup e dove salvare i file di backup

Passo 3. su l termine, fare clic su Esegui backup adesso. In questo modo, il tuo computer viene automaticamente salvaguardato nei prossimi giorni.

  • Facendo clic su Pianifica, è possibile impostare la frequenza di backup come backup giornaliero / settimanale / mensile;
  • Entrando in Scheme, è possibile consentire a MiniTool ShadowMaker di gestire lo spazio su disco occupato dai file di backup;
  • Andando su Opzioni, è possibile apportare alcune modifiche all'immagine di backup come la compressione dei file.

più opzioni di backup da specificare

Passo 4. su Strumenti e segui le istruzioni per creare un supporto di avvio. In questo modo, in qualsiasi momento si desidera ripristinare il sistema operativo a un punto precedente, è possibile utilizzare il supporto di avvio per eseguire un ripristino del sistema quando il PC ha riscontrato un problema Windows 10.

"MiniTool ShadowMaker è davvero utile nella protezione automatica del sistema. Non esitare a ottenere questo software di backup del sistema Windows per salvaguardare il tuo sistema operativo e i file chiave."Fai clic qui per twittare

La conclusione

Leggendo qui, puoi provare alcune correzioni spiegate qui e vedere se l'errore della schermata blu della morte è stato risolto. Se hai suggerimenti sul tuo PC in cui hai riscontrato un problema e devi riavviare la correzione di Windows 10, faccelo sapere digitando le tue idee nell'area dei commenti qui sotto. Per qualsiasi domanda sul software MiniTool, non esitate a contattarci tramite [email protected].

Il tuo PC ha riscontrato un problema

Cosa significa il tuo PC che ha riscontrato un problema e deve essere riavviato?

Il problema del tuo PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato è uno degli errori della schermata blu della morte. È un potenziale di crash del sistema. Il problema del PC ha riscontrato un problema e deve essere riavviato sempre causato da problemi hardware, problemi di driver, file di sistema danneggiati, perdita di file di registro, surriscaldamento, attacco di virus, forzato spegnimento, ecc.

Cosa significa quando dice che il tuo PC ha riscontrato un problema?

Quando si verifica l'errore Blue Screen of Death del PC si è verificato un problema, significa che si è verificato un problema dell'hardware o dei driver. Oppure il file system è danneggiato, i file del Registro di sistema nella cartella System 32 vengono eliminati, il computer si surriscalda, il computer viene attaccato da un virus o il computer non viene spento correttamente, ecc.

Come posso risolvere Windows 10 si è verificato un problema e deve essere riavviato?

  1. Aggiorna i driver.
  2. Disinstallare le applicazioni installate di recente.
  3. Modificare le impostazioni del dump della memoria.
  4. Eseguire Controllo file di sistema.
  5. Aggiorna Windows.
  6. Eseguire il ripristino all'avvio.
  7. Eseguire Ripristino configurazione di sistema.
  8. Ripristina o reinstalla Windows.

Perché il mio PC continua a dire che deve essere riavviato?

Se il tuo computer continua a dire che deve essere riavviato, significa che potrebbero esserci alcuni problemi dell'hardware o dei driver sul tuo computer. Il file system potrebbe essere danneggiato, il computer potrebbe surriscaldarsi, il computer viene attaccato da un virus o i file di registro nella cartella System 32 vengono eliminati accidentalmente. Quando tutte le situazioni di cui sopra si sono verificate sul tuo computer, potresti riscontrare il problema che il PC continua a dire che deve essere riavviato.

  • Linkedin
  • Reddit